SPECCHIO RIFLESSO

nello_specchio

Quando incontri qualcuno, ricorda che è un incontro sacro.
Come vedrai lui, così vedrai te stesso.
Come tratterai lui, così tratterai te stesso.
Come penserai di lui, così penserai di te stesso.
Ognuno vive in te, come tu vivi in ognuno.
Quando avrai visto i tuoi fratelli come te stesso verrai liberato.
(Un Corso in Miracoli)

Quando percepisci antipatia per qualcosa o qualcuno, stai portando la tua attenzione a ciò che di “antipatico” percepisci in te, nella tua mente. E il risultato che otterrai sarà una sensazione “antipatica” dell’intera situazione, poiché ciò che percepisci è una proiezione di ciò che credi di essere. La prossima volta che ti capita una situazione in cui la tua percezione è spiacevole, fai questo: trova una o più caratteristiche per la quale provare una sensazione piacevole. Se ti riesce, scrivile: come stai imparando a comprendere, mettere nero su bianco ciò che pensi è innalzare maggiormente l’asticella della tua consapevolezza. E soprattutto ricorda che l’imperfezione che giudichi in un altro è la stessa che stessa che stai giudicando in te stesso. Magari non uguale nella sua forma. Sicuramente uguale nella sostanza.
Accorgiti! (LM SpiritualCoach)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...