PICCOLI SFORZI DI FELICITA’

IMG_9466

Non devi fare alcun sacrificio per essere felice. Al massimo piccoli sforzi che ben presto diventano buone abitudini, come una meditazione quotidiana, i passi di potere, una passeggiata nella natura, un attimo di preghiera, una colazione consumata nel silenzio dell’alba, l’utilizzo di tecniche per riportare in equilibrio la tua energia o quant’altro possa creare buone basi per una sanità mentale.

In un libro di Trungpa, l’autore scrive che l’ego preferisce atti eroici di ricerca spirituale, come andare in ritiro una settimana o diventare vegetariani. Esperienze come queste possono dare una sensazione di euforia perché ci permettono di lasciare alle spalle il nostro vecchio sé negativo e non illuminato, ma alla fine l’euforia svanisce e ci ritroviamo nuovamente con noi stessi. Possiamo “gettare via il vestito elegante ed entrare nell’Ashram”, come dice Trungpa, ma un cambiamento così grandioso servirà solamente a rafforzare il nostro senso di identità, dell’”io” che cambierà la nostra vita.

Solo quando ci rendiamo conto che l’ego controlla persino i nostri tentativi di perdere l’ego riusciamo a smettere di aspirare a una qualche esperienza di illuminazione per lasciare semplicemente che le cose sia come sono.  Puoi leggere, partecipare a corsi, incontrare persone “illuminate” e “Maestri”, diventare vegano, marziano o qualunque cosa tu voglia essere: se sei felice, va bene. E nel frattempo ricorda di essere disposto ad aprire gli occhi alle circostanze della vita, abituati alla delusione e a tirarti su le maniche nei momenti di difficoltà perché niente e nessuno ti potrà mai proteggere. Se cerchi protezione, hai sbagliato Pianeta. Se, invece, vuoi conoscere te stesso, sei arrivato nel posto perfetto nella sua imperfezione, buio quanto basta per scoprire che risplende di luce, difficile a tal punto da trovare le difficoltà un modo opportuno per essere felice. Un cammino spirituale non è nulla di speciale. Una volta intrapreso ti mostra esattamente la vita com’è e a considerare che se ti piace puoi trovare il modo per migliorarla e, se non ti piace, puoi trovare un modo per trasformarla. Nulla di più e per questo nulla di meno.  … ma è solo il mio pensiero. Vivo e mi accorgo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...