ASPETTATI IL MEGLIO E VAI A PRENDERTELO

IMG_9871

La metafora della freccia che si scaglia al centro del paglione viene spesso usata come esempio per raggiungere gli obiettivi. Nella realtà il percorso è tutt’altro che lineare e assomiglia più a un intricato andirivieni.  E’ un lavoro di ascolto e attenzione dove le emozioni sono padrone dell’intera situazione, utili a fornire al viaggiatore la direzione in cui sta andando. Senza di esse, in questo mondo sarebbe impossibile conoscere la strada che si sta percorrendo.

L’atteggiamento che impedisce a ognuno di noi di arrivare gioiosamente dove vogliamo è proprio la mancata conoscenza delle nostre emozioni. Ognuna di esse esprime un’utilità specifica: a volte incita a correre più veloci, altre volte a rallentare. Oppure, quando si manifestano sottoforma di ostacolo, diventano la forza per superarlo e procedere con ancor più  determinazione.

La strada migliore che stai seguendo è quella che percorri in questo momento poiché ti offre tutte le coordinate per arrivare o non arrivare. Dunque, non si tratta di prendere decisioni giuste o sbagliate ma di affinare l’intuito di cui sei naturalmente dotato.  L’intuizione nasce da milioni di indicazioni presenti nell’ambiente circostante, che vengono colte dalla nostra mente e dal nostro organismo trasformandosi in piccoli o grandi messaggi che stimolano le nostre emozioni. Chi le sa cogliere e ha fiducia nelle sue percezioni, tende a prendere decisioni che saranno fonte di felicità.

Solo noi possiamo creare la nostra profezia e quando siamo attenti ci accorgiamo ben presto che aspettarsi il meglio dalla vita e prenderselo, è la scelta più adatta a chi vuol essere felice.  Una mente positiva si doterà di strumenti importanti come  la perseveranza, e andrà avanti anche quando le probabilità di successo sono limitate. Una mente incline alla negatività si arrende facilmente di fronte al primo ostacolo. Chi è positivo dà vita alle cose perché semplicemente si considera in grado di farlo. Tutto quello che possiamo concepire, lo possiamo anche realizzare e per farlo bisogna costruire il ponte che unisce questi due mondi. Diversamente guarderai l’altra sponda del fiume senza mai conoscere i suoi segreti.  A te la scelta. Accorgiti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...