NESSUNO SALE SUL PIEDISTALLO DA SOLO!

Se fai bene trovi un coro a elogiarti. Quando il vento cambia ti ritrovi a dover gestire critiche a volte pensanti  e, in alcuni casi, vieni bandito e messo da parte. Ho dato e ho ricevuto questo trattamento frutto della mia visione limitata e mi ricordo che non sono stata bene in nessuna delle due circostanze.

E’ il risultato di quando eleggi qualcuno a districatore di problemi della tua vita: lo metti sul piedistallo e cominci ad adorarlo credendo che, un giorno o l’altro, ti darà la ricetta magica di una vita spettacolare. Ecco: questo non si dovrebbe mai fare. Mettere sul piedistallo, intendo, e sai perché? Presto o tardi scopri che non è vero niente: dal piedistallo non potrà mai arrivarti per infusione la ricetta della felicità. E così la cosa certa che farai sarà quella di tirare giù con tutti i mezzi che hai a disposizione: critica, lamento, insulti, manifestazioni di disprezzo e quant’altro ti suggerisce la fantasia del momento.

Una condizione di questo genere si manifesta quando non hai ancora compreso a fondo e fatto esperienza di essere responsabile della tua vita al 100%: gli 80-70-90 e perfino i 99% di cui a volte mi parlano durante i corsi e le coaching, non funzionano.

Fintanto che darai anche solo una insignificante percentuale di responsabilità ad altri, non potrai sperimentare la libertà. Quando metti qualcuno sul piedistallo, ti stai preparando a una prigionìa lunga e dolorosa. Vedrai nell’altro tutte le qualità che tu credi di non avere. Coltiverai la speranza che per infusione lui o lei possa inserirle dentro di te. Ignorerai i suggerimenti, le tecniche e quant’altro ti verrà suggerito di mettere in atto per migliorare la tua vita. Metterai da parte persino  l’A.I.C. (Alza Il Culo) più piccolo, garantendoti una sofferenza che ti farà macinare un silenziosa frustrazione.

Adorerai la sua vita che credi perfetta e sarai disposto a seguirlo ovunque ignorando i segnali di attenzione e pericolo. Non stai proprio pensando a come liberare la tua vita ma a ottenere un’attenzione costante. Sei nei guai se non cambi visione, e te lo dico per esperienza personale.

CHI SI FERMAALL'APPARENZA,STA SOLO GUARDANDOLE DECORAZIONIDELLA TORTAANZICHE' MANGIARLA

Se incontri qualcuno che credi possa esserti d’ispirazione, prenditi il meglio di quel momento, metti in pratica i suggerimenti, verifica cosa succede e portati a casa il risultato di una vita migliore. Ma sopra ogni cosa, fai di tutto per diventare tu stesso un modello d’ispirazione per chi ti sta intorno.

Prima di mettere qualcuno sul piedistallo, domandati chi si farà più male quando lo tirerai giù. Accorgiti.

Lucia Merico |SpiritualCoach|Trainer|AlFemminile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...