LASCIA FARE A DIO

Quando è importante avere fiducia nelle proprie manifestazioni, sia per ottenere qualcosa di materiale che di spirituale? Se vogliamo dare i numeri, su una scala da 0 a 10, è decisamente 10 con un + rafforzativo. Quando scegliamo di manifestare, o meglio, far entrare una novità nella nostra vita, benché l’intenzione possa essere forte, dobbiamo evitare il più possibile di fissarci sul suo conseguimento affinché si realizzi.  Possiamo dettagliare le azioni rivolte al suo conseguimento senza fissarci su un esito specifico poiché esso potrebbe generare paura e insicurezza nei confronti della sua realizzazione.

Quando abbiamo ben chiari i ruoli della manifestazione, sappiamo che il chiedere e credere con fede che la richiesta fatta andrà a buon fine senza l’interferenza del subbio, sono le caratteristiche che ci spettano come esseri umani: tutto il resto è una questione di Dio (o Universo, Fonte, Energia o come più ti piace chiamarla).

Chiedi con fedecredi con fedeagisci con fedee per il restolascia fare a Dio.jpgUna bella definizione arriva da Chopra: “Solo dal coinvolgimento distaccato è possibile trarre gioia e letizia. Allora i simboli del benessere si creano in modo semplice e spontaneo.” Senza quel  distacco indispensabile per rendere reali i nostri sogni, diveniamo prede di situazioni caratterizzate dal crederci impotenti e senza speranza diventando in questo modo prigionieri delle preoccupazioni terrene, della disperazione silenziosa e della carenza e scarsità che sono i tratti distintivi di un’esistenza mediocre.

D’altronde, se guardiamo con attenzione la nostra vita pensando a tutti i momenti in cui ci siamo sentiti incapaci o non meritevoli, manifestare situazioni che confermavano il nostro sentire è stato un gioco facile poiché la fede riposta nel non riuscire o non meritare era totalmente priva di quel dubbio che avrebbe potuto rallentare o mettere in discussione la realizzazione. Si tratta di diventare bravi manifestatori e manifestatrici di cose belle per la nostra esistenza e per quella delle persone intorno a noi. Quindi: chiediamo, crediamo con fede, agiamo in funzione di ciò che abbiamo chiesto nel migliore dei modi e per il resto lasciamo fare a Dio. Accorgiti.

Lucia Merico |SpiritualCoach|Trainer|AlFemminile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...