FEMMINILITA’ APPLICATA

Le donne anziché applicare la loro femminilità alla parità hanno copiato i comportamenti maschili  hanno confuso l´affermazione dei loro diritti con la prepotenza. Un elemento che si vede soprattutto nell´ambito della coppia. Quando ci si separa la donna invece di prendersela con il marito se la prende con l´amante. Le donne sono diventate feroci. Ho passato i primi dieci anni della mia attività a valorizzare la dignità delle donne attraverso le leggi, a combattere per i loro assegni di mantenimento e ora assisto donne feroci che magari pensano troppo alla carriera e non si occupano dei figli delegando tutto alle colf. E che, quando si separano, diventano improvvisamente mamme, escludendo i mariti che invece hanno educato i bambini” E’ l’avvocato matrimonialista Anna Maria Bernardini De Pace che si esprime in un’intervista.

Ed è proprio l’aggressività il sentimento che la donna contemporanea utilizza credendo di poter rivendicare il proprio potere personale, assumendo atteggiamenti maschili e prendendo da essi il peggio per se stessa. La forza di una donna sta nell’abbandonarsi alle sue specifiche caratteristiche che sono l’accoglienza, la gentilezza, la leggerezza d’animo, la disponibilità all’ascolto, il sostegno morale e l’intuizione. Ancora oggi, purtroppo, a molte donne viene insegnato che il loro valore morale sta in quello che fanno e non in quello che sono e va da sé che, in un mondo prevalentemente basato sulla psicologia maschile che prevede il fare come valore, tutte le nostre straordinarie caratteristiche vengano messe in ombra.

Ad esempio, relativamente al denaro, all’abbondanza e al successo,  alcune di noi vengono tutt’oggi educate in maniera differente dagli uomini. In generale gli uomini ricevono molte più istruzioni relativamente alla gestione delle finanze e, sfortunatamente per loro, non sono sempre positive in quanto si basano sulla fatica, il sacrificio e il controllo e sulla convinzione che ci si potrà rilassare solo quando avrà accumulato una considerevole fortuna in denaro.

Di fatto è ancora radicata l’idea che “il denaro sia qualcosa di cui si possono occupare solamente gli uomini e che non ha nulla a che fare con le donne” e rappresenta buona parte della nostra educazione, nonostante la rivoluzione sessuale e la parità dei diritti. Fortunatamente non siamo esseri impotenti e possiamo imparare a credere di poter ottenere ciò che desideriamo!

Il denaro, il successo e l’abbondanza non fanno distinzioni di sesso

e quindi non c’è nulla che impedisca alle donne

di diventare meravigliosamente ricche e famose,

mantenendo dignità e femminilità.

Un esempio al quale si dà poca attenzione sono le casalinghe. Il loro è un ruolo manageriale che prevede molteplici capacità: organizzatrice, cuoca, colf, insegnante, motivatrice, autista, amministratrice, psicologa, analista, madre, amante … il tutto senza nessun riconoscimento alle capacità manageriale necessarie per far funzionare l’azienda chiamata Famiglia. A tutto ciò possiamo aggiungere il lavoro fuori casa che, unito a quello familiare, porta le ore lavorative di una donna da 8 a 20.

Ah … le donne! Molto più di uno scroscio di lunghi capelli che ricadono su un piacevole corpo ben vestito e appoggiato su tacchi da 12 cm. C’è uno straordinario cervello funzionante e ricco di idee geniali.

E allora, come possiamo fare per allineare la nostra mente verso pensieri di ricchezza, abbondanza e successo senza dover aderire ai modelli maschili, utilizzando ciò che è naturale per noi: gentilezza, femminilità, amore e comprensione? Facile! Iniziando a riconoscere per prime le qualità che ci appartengono e sostenendole con pensieri e immagini positive.

Davanti allo specchio mi guardo negli occhi e, più sinceramente che posso,  dichiaro: “Sono disponibile  a vedere la meravigliosa donna che io sono. Mi libero di ogni idea negativa, distruttiva e di qualunque pensiero che possa sminuire le mie capacità di donna scegliendo di attingere a tutte le mie infinite risorse. Sono capace di dare a me stessa ciò di cui ho bisogno e più cresco più sono al sicuro. La mia vita migliora ad ogni mio respiro rendendo il mio futuro luminoso e bellissimo.

L’essere umano ha una grandissima capacità, quella di poter trasformare la paura in gioia: basta semplicemente imparare a familiarizzare con la propria mente e accorgersi così di essere l’unico responsabile della propria vita. Noi donne siamo una fetta importante in questo mondo: portiamo ad esso la Vita.

Abbiamo quindi il dovere di prendere coscienza del nostro importantissimo ruolo da svolgere su questa Terra, ampliando la consapevolezza e iniziando a rivolgere lo sguardo oltre tutto ciò che fino ad ora ci è stato insegnato. In questo modo potremo essere veramente d’aiuto ai nostri figli, ai nostri compagni, alle altre donne che, come noi, stanno cercando senza trovare.

Una donna dovrebbe potersi percepire meravigliosa in ogni circostanza: mentre si avvia nel suo ufficio in centro città, camminando fiera su uno stupendo paio di altissime decolté, avvolta nel suo tailleur grigio, o in tuta da ginnastica e scarpe da tennis mentre fa la spesa al supermercato. E anche quando, col passare del tempo, la bellezza sfiorisce, far risplendere il suo meraviglioso cuore mostrando a tutti la Dea che vive in lei. Questo è ciò che auguro a tutte voi.

“Quando la consapevolezza raggiunge la coscienza,

il tempo si annulla e ciò che è passato

viene avvolto dal presente e illumina il futuro”

La tua SpiritualCoach, Lucia Merico

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...