LO SPAZIO VITALE

lucia-merico-spiritualcoach-lo-spazio-vitale.jpg

Ogni viaggio che compi all’interno di te stessa è altamente trasformante. Accade quando leggi un libro che espande la tua visione mentale, mentre partecipi a un corso di crescita personale oppure quando incontri qualcuno che ti mostra nuovi punti di vista rispetto al mondo. In quei momenti ti ritrovi a compiere un viaggio trasformante, una terra di mezzo che ti sprona a continuare fino a raggiungere la nuova immagine di te.

Ciascuno di questi viaggi ti rende più conscia delle parti negate e ti mostra quanto potere c’è racchiuso in esse, liberando la scelta di accoglierle o rinnegarle, di considerarle punti di forza o fragilità.

Saper cogliere le differenze è un viaggio meraviglioso

Notare ciò che non avevi notato prima, come quando percorri la stessa strada da tempo e improvvisamente ti accorgi di un particolare che non avevi mai notato. La strada è sempre la stessa: è il tuo modo di guardarla ad essere cambiato.

Oggi concediti il permesso di lasciar andare un piccolo frammento di te e lascia che la vita si rinnovi. Passa in rassegna gli episodi che ancora consideri irrisolti. Forse è una relazione finita da tempo, della quale ancora conservi fotografie, regali o altri ricordi sparsi per la casa o nascosti in qualche cassetto. È arrivato il momento di fare spazio, se ti va. Trova una bella scatola che li possa contenere e uniscili al suo interno. Chiudi la scatola come fosse un bel pacco regalo e trova un posto lontano da te che possa accoglierla. Potrebbe essere nella cantina o in soffitta da un’amica, oppure, se ti riesce, regala l’intero contenuto della scatola, un atto magico che aumenta il tuo spazio interiore.

Ricordo una cara amica che aveva perso l’amore della sua vita. Conservava ancora le lettere che lui le aveva scritto, e quando le feci la proposta di riunire i ricordi in una bella scatola, il suo gesto mi stupì. Prese le lettere, con molto amore le legò insieme con un bel nastro e le portò a un mercatino dell’usato della sua città. Trovai il gesto meraviglioso e pensai a quante persone avrebbero avuto l’opportunità di leggere quelle lettere e chissà, forse di trasformare la loro vita.

Jung ha scritto che è tragico constatare con quanta evidenza riusciamo a rovinare la nostra vita e quella degli altri, rimanendo incapaci di capire fino in fondo che l’intera tragedia deriva da noi e da noi è costantemente alimentata e coltivata. Allo stesso modo possiamo seminare, alimentare e coltivare nuovi punti di vista e per fare ciò dobbiamo organizzare il nostro spazio interiore.

Se sceglierai di adottare il mio suggerimento, mi piacerebbe sapere com’è andata. Se ti va, scrivimi: sarò lieta di leggerti. E se vorrai ampliare la tua consapevolezza, puoi partecipare al corso Le Relazioni: Come nasce un Amore?  che terrò il 4 febbraio 2018 – dalle 10:00 alle 17:00 a Corte Franca (BS)

Trovi tutte le informazioni cliccando su questo link: http://bit.ly/2lIQkeX

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...