CHE CONFUSIONE

Ogni cosa che appare nella nostra realtà è un contributo alla consapevolezza. La confusione, per esempio, crea destabilizzazione, divide in due la vita creando una certa dose di preoccupazione, ma è davvero la manna dal Cielo se la sappiamo utilizzare a nostro vantaggio.

Partiamo da questo: se non ci lasciamo prendere la mano, possiamo considerare che la confusione precede sempre la chiarezza.

Quando siamo confusi, la condizione migliore è quella di fermarsi per fare il punto della situazione, prendere carta, penna e mettere le preoccupazioni nero su bianco.

➥Possiamo scrivere tutto ciò che disturba in quel momento e che continua a vorticare nella testa, senza giudizio né condanna: semplicemente scriverlo come fosse la lista della spesa.
➥Quando abbiamo terminato scegliamo una voce della lista, che potrebbe essere per esempio quella che ci preoccupa di più
➥Rileggiamola rimanendo qualche istante con la sensazione che emerge
➥A quel punto possiamo compiere il nostro atto di consapevolezza immaginando la nostra preoccupazione come fosse un palloncino pronto a volare. Pronunciamo queste semplici parole: «Ti riconosco come una mia creazione, ti accolgo come una mia creazione e ti permetto di cessare di esistere» e immaginiamo il nostro palloncino volare alto nel cielo, fino a scomparire
➥Spuntiamola dalla lista e passiamo alla successiva.

C’è sempre un modo diverso e originale che possiamo trovare per trasformare la vita portando le situazioni a nostro vantaggio se lo vogliamo, e questo è uno dei tanti modi per farlo

Se deciderai di utilizzare questo modo, sii vigile nei giorni successivi all’uso della tecnica, annotando come cambia la tua vita, come si evolve e se ti va, scrivimi i tuoi risultati.

Buona esperienza!

http://www.spiritualcoach.it