ZITTI: PARLANO I SOCIAL

Il dialogo è passato da una condizione sociale fatta di persone che si confrontano “fisicamente” a una dimensione vasta, ampia, espansa come quella dei social.

A mio parere nell’uso inconsapevole dei social c’è una sorta di «condivisione silenziosa» che ci porta dalla vita reale a quella virtuale in un’alternanza che sta diventando sempre più la “normale espressione della quotidianità”. Sui social condividiamo ansie e gioie proprio come nella vita, mostrando a volte parti di noi che abbiamo nascosto persino a noi stess*.

Possiamo trovare nuovi modi per aprirci alla consapevolezza o rimanere chiusi nell’ottusità leggendo o a nostra volta scrivendo sui social. La narrazione ha preso una piega che ondeggia sempre più velocemente tra «reale e virtuale» senza che quasi che ce ne accorgessimo. Ed eccola qua la questione da indagare: manca il riconoscimento della neutralità dello strumento e l’importanza – invece – di come lo utilizziamo.

Tutti i social e nello specifico Facebook offrono un’ampia gamma di possibilità per contaminare benevolmente o in maniera distorta la nostra realtà quotidiana. Dunque, come possiamo parlare esclusivamente di virtuale?

C’è qualcosa che sfugge ai più, un “ingrediente” che il mondo possiede e che sui social sembra non apparire, forse a causa della velocità e della distrazione con cui comunichiamo: ma non è così. Sui social questo ingrediente si amplifica a nostro vantaggio, per poter fare la differenza tra l’essere manipolati inconsapevolmente o diventare padroni della nostra esistenza.

Nulla è mai come appare, ha sempre il suo dritto e il suo rovescio e Roberta Marzola ed io lo sappiamo bene. La nostra attenzione sull’importanza di come comunicare sui social è nata con FacebookConsapevole che oggi si è trasformato in Celebrate – Dal sogno alla Realizzazione [presentazione].

Parole come “fluidità, velocità, armonia, reale e virtuale” hanno bisogno di essere comprese profondamente non solo nella loro etimologia, e noi ci rendiamo disponibili a mostrarvi un altro punto di vista che –forse –non avevate ancora preso in considerazione invitandovi ON LINE martedì 30 Ottobre alle ore 20:45 per la presentazione di Celebrate – Dal sogno alla Realizzazione [presentazione]

La pluralità delle voci e delle storie del mondo oggi emerge in tutta la sua varietà su Facebook, Twitter, Instagram, YouTube e sulle altre piattaforme social. Capire come cambia il nostro modo di narrare la realtà, richiede di fare i conti con questi strumenti di condivisione e di creazione di comunità (Marco Bardazzi)

Se ti andrà di esserci, clicca su questo link per registrarti GRATUITAMENTE
⤵⤵⤵
https://presentazione_celebrate.eventbrite.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...