IL DESIDERIO DELL’ANIMA E’ UN DESIDERIO ESAUDITO

IMG_9683

Vivi in un mondo di enorme abbondanza per ogni cosa. C’è tutto ciò che la tua anima possa desiderare e dove nulla si intromette tra te e i tuoi desideri, ad eccezione di un particolare: la mancanza di uno scopo preciso. Chi ha avuto successo nella vita, ha sviluppato una qualità che l’ha spinto verso risultati straordinari: la perseveranza.

Nella nostra realtà sociale è ancora difficile far comprendere la sinergia tra valori spirituali e avere successo, soprattutto quando si parla di denaro. Generare valore e ricchezza è una questione della mente che associa il pensiero con l’immaginazione e la tenacia.  La tua mente è un vero e proprio capitale: pensieri di abbondanza e azioni adeguate portano risultati straordinari non solo a livello economico ma in ogni area della tua vita. Tutto ciò che la tua mente è in grado di concepire e credere, lo può anche realizzare.

Il primo passo da compiere è smettere di accettare un’esistenza di infelicità e privazioni e cominciare a concentrare la tua attenzione sull’abbondanza, la bellezza, la straordinarietà che la vita ti offre ogni sacrosanto giorno. Sii semplice nel tuo credere: se una cosa non ti piace, ricorda che hai la facoltà e il potere personale di trasformarla. Accorgiti!

Annunci

IL PRIMO PASSO

IMG_9518

Quando doni, fallo con gioia. Se vuoi benedizione dai benedizione agli altri sottoforma di pensieri positivi. La vera natura dell’essere umano è contattare la gioia, soprattutto quando crede di non possederla.
Hai sempre la facoltà di scegliere come e cosa fare in una situazione: se restare nella paura o fare di tutto per trasformarla in amore.
Sforzati di accettare ogni cosa che la vita ti mette di fronte e comprendi che tutto ha un senso. Forse, in prima battuta, potrà sembrare difficile. Ma con un po’ di fede e qualche piccolo accorgimento, ecco che i segreti verranno svelati. La vita ama la semplicità ma, a volte, sei volonterosi nel complicarla. A cosa serve? A divenire ancor più bravo nel vedere il lato buono, poiché ogni situazione ne possiede uno.
Se sei in difficoltà, se hai un problema, se stai vivendo un momento difficile prova questo: scrivi almeno 10 cose positive a vivere la situazione che stai vivendo. Sii pronto, forse, a una piccola difficoltà iniziale nel ricercare il lato favorevole che la situazione ti sta mostrando: è solo questione di allenamento. Qual è il vantaggio di tutto ciò? Che ti concentri sulla parte buona della storia, sul trovare soluzioni anziché alimentare il problema.
Pensa questo: la difficoltà sta nel compiere il primo passo, e se ne aggiungi un secondo e poi un terzo e un quarto e continui a camminare, in brevissimo tempo la tua vita prenderà una piega totalmente diversa. Il segreto sta nel saper vedere con attenzione ciò che accade intorno a te ricordando bene che non sei vittima delle situazioni, a meno che non credi davvero di esserlo. Accorgiti!

SE VUOI CAMBIARE IL MONDO, CAMBIA TE STESSO (GANDHI)

IMG_9211

“Se vuoi cambiare il mondo, cambia te stesso” queste parole scritte da Gandhi sono state l’ideale per me questa mattina durante la meditazione. Sono qui per dare un senso alla mia vita su questa Terra, e quando ciò che vedo accadere intorno a me perde di significato, mi rendo conto che è faticoso tornare al cuore e attingere dalla sua saggezza. Nonostante tutti gli anni passati a percorrere il sentiero interiore, a volte succede che io non veda chiaramente il tratto di strada seguente. Mi fermo un attimo, prendo fiato e nonostante tutto riprendo a camminare.

Ho imparato che occorre grande volontà per non deprimere il proprio cuore, per far in modo che non si riempia di buio. E quando accade permetto a quel momento di frastuono di farsi sentire, lo ascolto con attenzione e mi domando cosa mi vuole raccontare. Non lo scarto, non lo metto da parte: faccio del mio meglio per accoglierlo e ritrovare in esso la Luce che credevo di aver perso.

C’è una lezione di Un Corso in Miracoli che ricordo bene: I miei pensieri di attacco attaccano la mia invulnerabilità … “Praticare l’idea di oggi ti aiuterà a comprendere che la vulnerabilità o l’invulnerabilità sono il risultato dei tuoi stessi pensieri. Nulla può attaccarti tranne i tuoi pensieri. Nulla, tranne i tuoi pensieri, può farti credere di essere vulnerabile. Nulla, tranne i tuoi pensieri, può provarti che non è così.” (L-pI.26.4)

Questo è ciò che io voglio ricordare.

UN PATTO IMPORTANTE

IMG_9657

Nel cuore della saggezza Tolteca c’è l’idea che il mondo, la “realtà”, sia un sogno collettivo. La parola che viene utilizzata per definire questa nebbia di percezione è “mitote”, che è simile alla termine indù che definisce “illusione”, cioè “maya”. Questo sogno è uguale a quelli che si fanno la notte, quando dormiamo, salvo il fatto che le sue regole e le sue abitudini di comprensione e di comportamento gli permettono di apparire più reali.

Ognuno di noi nasce in un sogno già pronto che comprende la lingua, la cultura, la religione e la famiglia. Troppo difficile da contrastare, ne acconsentiamo di seguirne le regole. Per sopravvivergli come meglio possiamo, stringiamo patti invisibili con gli altri: con la società, la famiglia, Dio. Ma i patti più importanti sono quelli che prendiamo con noi stessi. Alcuno di essi ci recano benefici, mentre altri ci fanno soffrire. Rimaniamo legati a loro perché crediamo che senza di essi saremo in un qualche modo sminuiti.

Cambiare questi patti è il modo per ricominciare vivere e il primo che dobbiamo mantenere con noi stessi è di essere impeccabili rispetto alle parole che pronunciamo. E per questo non intendo solo il fatto di mantenere la parola data, gli impegni presi, ma soprattutto il rendersi conto di ciò che diciamo, sia quando parliamo al mondo esterno, sia quando lo facciamo a noi stessi.

Il linguaggio che utilizzi determina la persona che sei e il mondo in cui vivi. Le parole che pronunci sono creative, vale a dire che puoi usare le tue parole per creare rabbia o gelosia, serenità e guarigione. Le parole sono come semi che si diffondono nel mondo e ritornano a te sottoforma di realtà completa e compiuta. Con le parole puoi innalzare o distruggere: a te la scelta.

Sii attento oggi alle parole che scegli per descriverti, per descrivere la vita, gli altri, il mondo poiché potrai innalzare o distruggere la tua energia. Accorgiti!

UNA NUOVA RELAZIONE

Nel momento in cui ho deciso di relazionarmi con Dio in maniera differente da quella che avevo imparato, ho ribaltato totalmente il mio sistema di pensiero. Ho capito che era un Amico sincero piuttosto che un punitore di anime. Ho iniziato a includerlo in ogni pensiero: ho litigato con Lui, fatto la pace e trovato soluzioni. Ho smesso la devozione convenzionale ed ho indossato un rapporto vero e sincero.
Io credo che la base di un vero rapporto divino sia un’onestà franca fatta di domande, a volte implorate, altre arrabbiate e non di buonismo reverenziale. Come parleresti a un amico sincero, così puoi parlare a Dio certo che ti risponderà istantaneamente. E’ questo l’aspetto da migliorare, almeno inizialmente, ed è qui che devi iniziare a sviluppare la fede.
Avere una relazione amichevole con Dio significa sviluppare il coraggio di chiedere perché sei al mondo, nella certezza che riceverai la risposta che, forse, non ti saresti mai aspettato. Accorgiti!

TIME AFTER TIME

IMG_9349

Il successo ricercato nella nostra contemporaneità è di tipo lineare: punta dritto verso la meta senza tener conto di quello che ci sta in mezzo. Questa è la vita che, generalmente, sei chiamato a vivere. C’è anche una saggezza interiore che ama i cerchi e le spirali e si basa sul movimento circolare della vita secondo il ritmo delle stagioni. Questa idea antica è opposta a quella moderna di un progresso lineare e costante e, non per questo, impossibile da far conciliare. E’ quell’aspirazione che indica la strada, qualora dovessi credere di averla persa, che ti porta a risollevarti. Un “momento dell’anima” dove trovi riposo quando sei perplesso di fronte alla vita.
C’è l’eternità nel tuo quotidiano. Amore, amicizia, arte, bellezza sono solo alcune delle forme in cui il tempo eterno si esprime dentro una porzione di spazio e tempo limitato che chiami “Il mio mondo”.
L’eternità è tutta intorno a te. Avvolge e cerca di emergere per dimostrare che essa stessa è reale, che la materia per essere espressa deve arricchirsi di anima e immaginazione.
Lo stress non nasce dal fare cose ma dal non lasciare spazio al silenzio, cosicché la mente si possa rigenerare. Se vivi una vita proiettata all’esterno senza un attimo per quella interiore, pagherai un prezzo molto alto in termini di sanità fisica, mentale e spirituale.
Fai uno spazio nella tua giornata dedicato solo a te e lascia che il senso circolare della vita ti avvolta in un abbraccio calmo e forte. Accorgiti!

GRATITUDINE

10544660_940160456015752_191325969236518253_n

Non disprezzare ciò che hai, pensando a ciò che potresti avere. Apprezza, invece, ciò che già possiedi e sii grato all’Universo che presto ti indicherà come materializzare il tuo desiderio.  Accorgiti!