VIAGGIARE PER SCOPRIRE

IMG_9840

Sin da piccola ho sempre considerato il viaggio come una ricchezza. Ho avuto modo di confrontarmi con culture diverse, religioni  e  conoscere luoghi e persone che i ventenni degli anni 80 avevano difficoltà a immaginare.  Ad ogni partenza l’emozione era alle stelle e ad ogni ritorno il bagaglio mentale era pieno di avventure da raccontare.  Ho sempre mantenuto questo stato d’animo e solo in età più adulta ho potuto comprendere ed apprezzare pienamente come il viaggio possa essere un elemento importante per acquisire maggior consapevolezza del tutto.

Non hai bisogno della carta di credito per muoverti, guardarti intorno, parlare con le persone e ascoltare cosa possono raccontare poiché ogni incontro è sacro e porta sempre valore alla tua vita. In questo fine settimana scegli di uscire alla scoperta delle bellezze che circondano il luogo dove abiti: puoi fare una passeggiata in montagna, in riva al mare, nelle campagne in bicicletta. In qualsiasi modo sceglierai di viaggiare ricorda sempre di portare con te il buonumore, la disponibilità e l’apertura mentale per accorgerti che la vita è molto più ricca di quanto tu possa immaginare.

Felice sabato del villaggio a tutti.

A MANI BASSE FAI SOLO CIO’ CHE CONOSCI

IMG_9377

Un cambiamento non avviene mai a mani basse. E’ ragionevole avere paura, essere confusi, provare rabbia e risentimento. Fatto è che, molto spesso, sono le emozioni in cui restiamo infangati per molto tempo prima di riuscire a trovare una strada nuova: alcuni di noi restano lì per una vita intera. Come fare?
– Innanzitutto prendere coscienza che il cambiamento è il fattore basilare dell’esistenza: averne consapevolezza è fondamentale per il successo. A volte arriviamo lunghi nelle situazioni sbattendo contro il muro perché siamo sostenuti dal pensiero che “non possa capitare a noi“. Questa negazione impedisce di cogliere con anticipo le opportunità di trovare altre soluzioni. Oppure crediamo di poter risolvere, sistemare, migliorare. Ma la la vita ci sta dicendo che, forse, è meglio ringraziare e percorrere un’altra strada.
– E’ bene sviluppare un po’ di “spirito d’avventura”. Se siamo disposti a vivere in questo modo, il cambiamento perde il suo aspetto tremendo. Per esempio ricordare che il tempo scorre in avanti in un “tic tac” continuo e inesorabile è molto utile.
Non avendo la “bacchetta magica” che con un tocco fa brillare tutto quanto, è bene affrontare un passo alla volta. “Cosa farei se non avessi paura?” è una domanda utile per spingersi oltre ed iniziare ad apprezzare la ricerca. Ancora, forse, non c’è l’idea esatta di dove andare ma iniziare a muoversi è fondamentale per uscire dalle situazioni.
– E infine sviluppare un po’ di ironia per ciò che sta succedendo. La capacità di sorridere anche nelle situazioni più dure è un modo per sciogliere la follia di credere che “tutto tornerà come prima“.

Essere abili non soltanto di accettare il cambiamento ma di crearlo è un tratto fondamentale per vivere la vita e non lasciarsi vivere dalla vita. Accorgiti, un passo alla volta …

OTTIMISTI SI DIVENTA

IMG_9029

Essere ottimisti non significa credere che ogni cosa “andrà” nel modo giusto ma che “verrà vista” in modo da trarre insegnamento. Un ottimista ha ricchezza di emozioni che riconosce e accetta, privilegiando e andando a ricercare il lato positivo, il vantaggio, “l’altro modo”. Certamente ha i suoi momenti bui dove impara a trovare una luce per illuminarli. Puoi star certo che si arrabbia e intristisce e a tratti odia, si vergogna e prova senso di colpa per ciò che gli è accaduto, ma solo il tempo di permettere alle emozioni di manifestarsi come è giusto che sia: sa che ogni cosa accade “per lui” e non “a lui”. Quando entra nel tunnel scuro delle emozioni non lo arreda come molti fanno invitando gli altri ad unirsi a loro: lo attraversa, cadendo e rialzandosi perché il suo obiettivo è trovare soluzioni. Un ottimista è leader nel sollevare chi non è in grado di progredire da solo e mette in gioco sempre e solo la sua esperienza.
Ognuno di voi sa come ci si sente ad essere ottimisti, solo che alcuni lo hanno disimparato. Oggi scegli di vedere le soluzioni e lascia che i problemi siano un trampolino per saltare ancora più in alto, verso ciò che vuoi ottenere. Accorgiti!

TUTTI LIBERI COMPRESO ME

Image

Quante persone e situazioni teniamo in prigione durante il corso di una vita intera per paura della perdita? E alla fine molti di noi si ritrovano a pensare: “Se avessi fatto … Se dicevo questo piuttosto che quello, forse tutto sarebbe andato diversamente … Io lo volevo fare, ma …” La paura della perdita, il senso di abbandono e qualunque altra forma che imprigiona la nostra energia sono la causa dell’infelicità e non l’atteggiamento altrui. E’ meglio rimpiangere di non aver fatto qualcosa o fare del tuo meglio per realizzare ciò che vogliamo? Quando cerchiamo la felicità fuori dai confini dell’anima, stiamo impedendo alla felicità stessa di esprimersi, poiché ciò che troveremo “là fuori” è sempre e solo l’espressione di ciò che tu siamo in quel momento. Puntare il dito contro qualcosa o qualcuno è un impedimento che costruisce intorno a noi la prigione dove chiuderemo la possibilità di essere davvero felici. La vera libertà è nella capacità di scegliere e decidere e ognuno può farlo solo per sé stesso. Iniziamo insieme questa settimana trattando la paura della perdita come se fosse un sogno che non ti piace: quando ti svegli fai un sospiro e pensi: “Era solo un sogno” ed esso svanisce un’orma cancellata dalle onde del mare.

Pensa alla paura della perdita o a qualunque altra emozione o impedimento che credi di avere.
Chiudi gli occhi e immagina di essere in riva al mare, e sulla sabbia proprio vicino all’acqua scrivi la tua emozione – ora immagina di sederti vicino alla tua scritta e permetti alle onde di cancellarla – quando ritieni che sia cancellata completamente, prendi carta e penna e scrivi un’azione da compiere entro le prossime ore che possa alimentare la tua felicità ed eseguila

Ricorda che nessuno può darti più felicità di quanto tu possa darne a te stesso. Accorgiti!

IMG_3240

Un giorno mi sono domandata cosa mi spingesse a svegliarmi ogni mattina all’alba per scrivere un pensiero sul blog o sui social e la risposta è stata questa: “La soddisfazione più grande è aiutare gli altri a ottenere ciò che vogliono” ed è la missione che sostiene tutti i miei valori: accompagnare nella trasformazione chiunque desideri migliorare la propria esistenza.  A volte mi percepisco dura nell’esprimere i concetti, altre volte più morbida. Sto imparando. Mi piace imparare e, soprattutto, mi piace vincere le sfide che la vita ogni giorno mi mette di fronte e mi aiuta scrivere ciò che sento e condividerlo con tutti voi. Mentre scrivo, mi accorgo di quanto la vita possa essere duttile nelle mie mani e di come mi insegni a plasmare le forme a seconda delle necessità.  Voglio conservare questo momento di freschezza che sento per poterlo estendere, in questo giorno, a chi incontrerò sul mio cammino virtuale, fisico, mentale o spirituale. Mai nulla è nelle mani del caso. Tutto, invece, ha il suo significato. Oggi voglio accorgermi. Sono grata a ognuno di voi.

IMPARA A NUOTARE

IMG_9518

Come puoi trovare la pace quando sei “frullato” dalla vita? Puoi cominciare così, cercando di integrare in un contesto più ampio tutte le sensazioni negative che stai provando.
– Alzati un po’ prima la mattina per meditare, pregare o pensare alla tua giornata con calma e raccoglimento
– Durante il giorno, trova un momento per rilassare la mente. Una mentalità frenetica e in costante agitazione abbassano notevolmente la tua energia
– Impara a vivere l’attimo. E’ nel tempo presente che puoi trovare soluzioni ai tuoi problemi
– Quando sei preoccupato, domandati: “Questa cosa avrà importanza tra un anno?”
– Concediti di essere annoiato: non temere di avere del tempo libero. Sei un essere umano non una “macchina”. Dopo il primo attimo di disagio ti potresti anche divertire
– Sii aperto a considerare che la vita è un susseguirsi di esperienze più o meno piacevoli e che ognuna può essere utilizzata come opportunità o disagio: a te la scelta

Molte persone impiegano le proprie energie vitali per “perdersi in un bicchiere d’acqua” a tal punto da smarrire il contatto con la magia e la bellezza della vita, dimenticando che c’è sempre un altro modo. Accorgiti!

UN PASSO ALLA VOLTA

IMG_9799

Ogni successo, piccolo o grande che sia, lo costruiamo un passo alla volta, pensando in grande e affiancandoci a persone che hanno raggiunto ciò che desideriamo ottenere: è un periodo storico dove necessitiamo di terreni concreti per seminare le nostre energie.
Informati, studia, prenditi il tempo di conoscere, medita, usa la natura come fonte d’ispirazione, impara ad essere amico della tua energia. Mai come in questo momento c’è necessità di aprire la mente alle infinite possibilità. Accorgiti!