LIFE IS NEVER BE THE SAME

La vitaè troppobellaper essereinsignificante.png

Ho perdonato errori quasi imperdonabili, ho provato a sostituire persone insostituibili e dimenticato persone indimenticabili.

Ho agito per impulso, sono stato deluso dalle persone che non pensavo lo potessero fare, ma anch’io ho deluso.

Ho tenuto qualcuno tra le mie braccia per proteggerlo; mi sono fatto amici per l’eternità. Ho riso quando non era necessario, ho amato e sono stato riamato, ma sono stato anche respinto. Sono stato amato e non ho saputo ricambiare.

Ho gridato e saltato per tante gioie, tante. Ho vissuto d’amore e fatto promesse di eternità, ma mi sono bruciato il cuore tante volte!

Ho pianto ascoltando la musica o guardando le foto. Ho telefonato solo per ascoltare una voce. Io sono di nuovo innamorato di un sorriso.

Ho di nuovo creduto di morire di nostalgia e… ho avuto paura di perdere qualcuno molto speciale (che ho finito per perdere)… ma sono sopravvissuto!

E vivo ancora! E la vita, non mi stanca… e anche tu non dovrai stancartene. Vivi!

È veramente buono battersi con persuasione, abbracciare la vita e vivere con passione, perdere con classe e vincere osando, perché il mondo appartiene a chi osa.

La Vita è troppo bella per essere insignificante!

(Charlie Chaplin)

1896914_10203425693986527_1490287467_n

Non siete racchiusi nei vostri corpi, né confinati alle case o ai campi. Ciò che voi siete abita al di sopra della montagna e vaga col vento. Non è cosa che striscia sotto il sole alla ricerca di calore o scava nella tenebra per essere al sicuro. E’ cosa libera, uno spirito che abbraccia la terra e muove nell’etere. (Kahlil Gibran)

E’ conveniente adottare una visuale più ampia della vita, riconoscendo di essere creature spirituali che stanno vivendo un’esperienza umana.

Accorgiti!

RENDI MAGICO QUESTO GIORNO

Oggi rendi magica e grandiosa la tua giornata e regala a ogni persona che incontri un piccolo momento di gioia, un sorriso, un abbraccio, una parola di conforto.
Abbi fede nel credere che ogni dono offerto ti viene restituito in abbondanza.

gift-box

BUON NATALE

Il segno del Natale è una stella, una luce nell’oscurità.
Non vederla fuori di te, ma splendente nel Cielo interiore, e accettala come segno che il tempo di Cristo è venuto.
(Un Corso in Miracoli)

WE ME

ME_WE_small-724x1024 (1)
Leggo un passaggio del libro “The Soul of Money” di Lynne Twist: “In ogni cultura, in ogni area geografica e in ogni interazione umana ho constatato il dominio che il denaro esercita sulla nostra vita, le ferite e le privazioni che può imporci, l’immenso potere terapeutico anche della più piccola somma di denaro che usiamo per esprimere la nostra umanità – i nostri ideali più grandi, i nostri obblighi morali e i nostri valori più profondi. |…| Così come nel nostro corpo il sangue deve scorrere dappertutto per mantenerci in salute, anche il denaro è utile quando si muove e scorre, quando viene raccolto e spartito, diretto e investito in ciò che è in grado di affermare la vita”

Il denaro influenza fortemente la nostra vita. Siamo costantemente preoccupati di non averne abbastanza, dipendenti dal consumismo, misuriamo il nostro valore come persone in base a ciò che possediamo mettendoci in continua competizione gli uni con gli altri per la conquista del denaro. Questo indica che non siamo noi a controllare il denaro ma è il denaro a controllarci. E’ in questo modo che il denaro intacca le relazioni, fortifica la violenza e le guerre, conduce alla distruzione dell’ambiente. Una visione tutt’altro che rosea ma piuttosto realistica.

Questa modalità di pensiero è legata fortemente alla scarsità e ne alimenta i pensieri continuamente, mantenendo vivo il concetto che c’è una “disponibilità limitata di risorse” non solo rivolte al denaro ma al tempo, ai beni materiali, al potere dell’amore, alla capacità di godersi la vita muovendosi in ogni direzione. Concentrato sulla scarsità, l’essere umano comincia a stimolare la paura, l’avidità, la gelosia e l’individualità chiudendosi sempre più all’abbondanza. La visione è concentrata su se stesso e sulle limitate risorse di cui può disporre, anziché spostarla sulle sue qualità interiori, che sono infinite e illimitate. Inizia a soffrire di una malattia fortemente pericolosa: l’indifferenza. La sviluppa come protezione per paura della perdita di cose materiali nelle quali ha investito tutta la sua energia, senza godersele veramente.

“La scarsità è una menzogna. Indipendentemente da quale sia l’effettivo ammontare delle risorse, si tratta di un sistema falso e non verificato di ipotesi, opinioni, convinzioni, sulla base delle quali vediamo il mondo come un luogo nel quale siamo in costante pericolo di non riuscire a soddisfare le nostre esigenze” (Twist)

Sulla base di questa affermazione, che mi trova totalmente in accordo, si può comprendere che è il pensiero relativamente al denaro che va modificato, se si vuole ottenere un miglioramento nella propria vita personale. Per questo è utile cominciare a percepirlo come una risorsa che scorre come un fiume che circola nel mondo espandendosi in migliaia di affluenti che vanno a nutrire anche gli angoli più remoti.

E’ sulla prosperità e sull’abbondanza che deve andare la massima concentrazione per poter divenire persone dalla ricchezza illimitata, nutrendo la solidarietà ed estendendo la propria conoscenza mettendola a disposizione delle persone che incontri. Ognuno di noi lo può fare utilizzando il proprio talento personale: non è necessario possedere denaro contante. E’ sufficiente condividere un attimo del tuo tempo con gli altri mostrando un sorriso, un pensiero positivo, un abbraccio sincero. Comincia con piccoli passi per avere risultati grandiosi che durano tutta la vita.

Un abbraccio sincero a ognuno di voi.

ABBRACCIO

La scelta di giudicare piuttosto che di conoscere è la causa della perdita della pace. Non hai idea dell’enorme liberazione e della profonda pace che deriva dall’incontrare te stesso e i tuoi fratelli completamente senza giudizio. (Accetta questo Dono)