LA CHIAVE DELL’AMORE

IMG_9190

A volte diamo il permesso a qualcuno di annietare la nostra determinazione. Eppure continuiamo a seguire il nostro cuore, la nostra anima. Eppure, camminando a carponi o a testa alta, proseguiamo, cogliendo l’opportunità successiva e poi quella dopo ancora. Finché non troviamo il modo di farcela. E quel modo è sorprendente e sempre benedetto. Nessuna porta può davvero rimanere chiusa senza il nostro consenso e tutte le porte possono essere aperte con esso. Accorgiti e Serena Pasqua di Resurrezione a tutti.       (ispirata da Forte è la Donna)

IMMAGINA, PREGA E A.I.C. (Alza Il Culo)

IMG_9179

Dipendere unicamente da se stessi promuove solo una parte di noi. Essendo per lo più creature paurose, tendiamo ad aspettarci il peggio piuttosto che il meglio. Per disfare questa visione, dobbiamo credere possibile che ce ne sia un’altra, di uguale portata ma dal risultato totalmente differente. Per questo è corretto formulare pensieri e frasi positive, costanza nella ripetizione, sostenute da una dose massiccia di fede e fiducia e disponibilità nel ricevere. Puoi formulare una preghiera tutta tua, rivolta al tuo Dio o a come lo vuoi chiamare, usando le parole che più ti sono affini in qualsiasi lingua tu voglia, che comincia con un “Grazie per ciò che ho, Grazie per ciò che avrò” e finisce mettendo nelle Sue mani la tua richiesta e immaginando che dalle Sue mani ti viene data. E poi trova un’azione da compiere per accelerare fortemente il processo del ricevere. Immagina, Prega e A.I.C. (Alza il Culo). Rimarrai sorpreso dai risultati. Accorgiti!

SUCCESSO

IMG_9144

Il successo è qualcosa che si “diventa”, non qualcosa che si “raggiunge”. Quando un individuo trova veramente il successo “come essere umano”, scopre che qualunque cosa accada esternamente può essere trasformata a suo vantaggio. Non avrà mai bisogno di essere povero. Ogni cosa diventerà il suo guadagno. Accorgiti! (Ispirata da swami Kriyananda)

ASCOLTA LA REALTA’ CHE SI MANIFESTA

11075285_944726932225771_1653347374025091737_n

La sola cosa che ti tiene lontano dal ricevere ciò che desideri é il fatto che le tue abitudini o i tuoi pensieri sono distanti dai tuoi desideri. Il ponte che li tiene uniti é interrotto e ha bisogno di essere ristrutturato. C’è un modo per ristabilire il contatto: ascoltare le tue sensazioni. Quando sono di felicità, sia forte che debole, ti stai aprendo alle infinite possibilità per realizzare ciò che desideri. E quando sono di tristezza, sia forte o debole, stai impedendo che i tuoi desideri siano esauditi. Qualunque cosa su cui concentri la tua attenzione diventa realtà. Accorgiti!

SE NON TU, CHI PUO’ SCEGLIERE PER TE?

IMG_9134

Più opponi resistenza a una situazione complicata, più la rendi dolorosa.  Allontanarti fisicamente non è sufficiente: il pensiero dove hai riposto la situazione stessa, impregnata di tutte le sfumature e convinzioni, è sempre con te. Nella mente c’è il problema e, accanto ad esso, la soluzione. In quell’attimo di tempo presente, il passato viene ristrutturato e il futuro trova un modo diverso per esprimersi.   Chi può essere felice se non tu che scegli di esserlo? Può forse qualcun altro avere questo potere? Se pensi che sia così, sei nei guai. Delegare la propria felicità agli altri è privarti della tua libertà di scelta e decisione.   Se non tu, chi può scegliere per te? Se non adesso, quando puoi farlo? Solo tu puoi sostenere il tuo cambiamento, solo tu puoi scegliere di cambiare. Accorgiti!

DOVE RIPONI LA FEDE, LI’ C’E’ IL TUO RISULTATO

10406779_942438779121253_2218254584794019474_n

Dove riponi la fede, lì c’è il tuo risultato. Fai questo esperimento: usa un linguaggio positivo e pieno di speranza per ventiquattro ore partendo da dopo che hai letto questo post. Durante il giorno, quando qualcosa di bello ti accade, scrivilo così da imprimerlo nella mente. E se c’è una condizione che non ti piace, puoi fare esperienza della preghiera ricordando a te stesso: “Anche se sto facendo un’esperienza che non mi piace, ringrazio questo momento e ho fede che mi verrà dato ora il modo per poterlo migliorare. E così sia”. Consegna la preghiera nelle mani di Dio (o come tu lo chiami) e aspettati il meglio che tu possa immaginare. Cosa succederà lo potrai scoprire solo facendo esperienza. Accorgiti!

DAL VECCHIO AL NUOVO

foto

Il passaggio da una vecchia abitudine a una nuova richiede disponibilità, determinazione, volontà, spirito d’iniziativa, fede. Non è sempre una freccia che arriva dritta nel centro del paglione, bensì un andarivieni di situazioni ed emozioni che potrebbero far scappare la voglia di proseguire. Per questo ci vuole un forte intento, uno scopo che determina e segna la strada verso il nuovo. Mi ricordo quando sono salita alla guida di un’auto la prima volta. Guardando i pedali ho pensato: “Tre pedali, due piedi. Com’è possibile?” Ho imparato grazie a un buon istruttore e alla volontà di essere indipendente, capace e caparbia. E così quando è nato ‪#‎SpiritualCoach‬ e ora, con la nascita dell’Accademia Italiana SpiritualCoaching e a venire tutti gli obiettivi che ho in mente di raggiungere. Se mi fermo un attimo e guardo indietro nel tempo, ricordo di aver sempre avuto una forte volontà nell’avanzare verso ciò che era lo scopo del momento. E anche tu che leggi, se osservi con attenzione, puoi trovare il tuo modo personale di essere determinato. Accorgiti!