ACCOGLIMI

L’accoglienza per me, è quando ricevo l’altro/a nello spazio del mio cuore. Da lì parte la danza rituale dell’accoglienza che comporta la condivisione e il rendere partecipe.Quando accolgo offro all’ospite quanto più di prelibato possiedo perché in quel momento il mio unico desiderio è trattare come vorrei essere trattata: è per me un momento sacro.

IMG_0880

Riprendere il valore dell’ospitalità è conveniente, soprattutto in questo tempo e momento dove ogni cosa sembra vivere una vita separata da qualunque altra vita. Se il cuore è chiuso, a cosa serve mettere a disposizione la propria casa, i piatti, il cibo, il letto? Ma quando il cuore è aperto e comprende l’accoglienza, ogni luogo diventa una casa dove poter ricevere e ospitare chiunque incontriamo.

La mancanza di accoglienza gioca un ruolo importante anche nelle nostre relazioni affettive. Anziché ricevere in noi l’altro e favorirne il suo bene,  pretendiamo che sia l’altro a soddisfare i nostri bisogni. Per questo le relazioni si sgretolano e non funzionano. “Fai agli altri ciò che vuoi sia fatto a te” è la regola, e non “Ti darò il mio amore quando tu mi darai tutte le attenzioni di cui ho bisogno”.

Ciò che diamo ci ritorna sempre indietro, proprio come una pallina da tennis lanciata contro il muro. E’ il solo modo che abbiamo per capire la direzione in cui stiamo andando. Dare con amore implica attenzione e discernimento, accuratezza e conoscenza di sé. Non tutti sono capaci di restituire ciò che doniamo, magari on subito. Ma tutti sono in grado di imparare – se vogliono – che dare è ricevere e da qui cominciare a vivere nell’accoglienza. Accorgiti!

 

Annunci

NON ESSERE FRETTOLOSO

A volte siamo eccessivamente frettolosi nel voler eliminare le nostre caratteristiche che giudichiamo negative: potrebbero raccontare cose importanti e inaspettate di noi e del nostro essere. “Ama i tuoi nemici” ha anche il significato di amare quei lati di noi stessi che abbiamo imparato a disprezzare. La vita non è una serie di esperienze a compartimenti stagni bensì una solitaria e meravigliosa visione che prevede la convivenza con ogni cosa. Il motto quotidiano per ognuno di noi dovrebbe essere “Rilassati e osserva ciò che di speciale c’è nella normale quotidianità”.

Quando diventi buon amico di te stesso, aumenti il tuo calore umano e la sensibilità verso gli altri, abbandonando uno dei marchi di fabbrica della vita moderna rappresentato dall’indifferenza. Se insegui il potere, come spesso accade alla maggior parte delle persone, sviluppi l’indifferenza verso coloro che stai cercando di controllare e, così facendo, perdi la tua capacità straordinaria e profonda di sviluppare compassione e cura verso gli altri. Sì, perché prenderti cura degli altri ascoltandoli non solo con le orecchie fisiche, ma con quelle dell’anima, stai nutrendo quella parte di te che, forse, hai imparato a far tacere.

Nulla può essere imparato in solitudine. Ogni momento la vita ti rende insegnante e allievo contemporaneamente. Oggi scegli di abbracciare qualcuno e resta in ascolto di cosa stai donando … e resta in ascolto di cosa stai ricevendo. Vai oltre le parole, oltre il gesto in sé e lascia che sia la tua anima a comunicare, e poi fissa su un foglio di carta le tue sensazioni. In questo modo ti puoi accorgere che … 

TU SEI ME

IMG_9698

C’è una domanda, alla quale rispondo sinceramente, che ogni tanto mi pongo e che mi aiuta a guardare nella direzione della pace: “Come mi comporto con le persone intorno a me, cosa penso di loro, come le tratto?”. In questo modo ricordo a me stessa di fare agli altri ciò che vorrei fosse fatto a me.

SI’, MI PIACE MOLTO

Image (3)

Apprezzare l’abbondanza e la ricchezza che l’universo offre ogni giorno reclamando il nostro diritto alla prosperità è quanto di meglio possiamo fare per rimanere allineati con ciò che Dio vuole per ogni Suo Figlio: che sia felice. Accorgiti!

GRANDEZZA

IMG_7106

Oggi voglio rendere magica e grandiosa la mia giornata e comincio con il regalare ad ogni persona che incontro un piccolo momento di gioia, perché ho fede che la stessa gioia donata mi verrà restituita. (LM SpiritualCoach)

561501_470388796338135_1441877630_n

Sono a favore della pace e la trovo in me: solo così posso trasmetterla a chi e vicino. Questo è il primo passo per una pace collettiva. Essere a favore genera entusiasmo e oggi voglio entusiasmarmi!