DAGLI ERRORI IMPARO

Siamo stati volutamente creati per imparare dalle difficoltà e dagli errori. Purtroppo molti di noi sono cresciuti pensando che non avrebbero dovuto commettere errori. Privati della loro genialità a causa dell’amore e della paura di genitori e insegnanti, diventano adulti rigidi e pieni di sensi di colpa.

Se anche tu credi di appartenere a questa categoria, puoi tagliare il filo che ti unisce a questo credo. Ciò che è stato appartiene al passato e un nuovo futuro può essere costruito in questo stesso istante.

IMG_9772

Ti lascio una frase che mi è stata d’aiuto e che a volte riprendo come promemoria: “A partire da adesso, riconosco che la mia vita è il risultato dei miei pensieri, delle mie convinzioni, delle mie parole e delle mie azioni. Posso cambiare la mia vita cambiando i miei pensieri, le mie convinzioni, le mie parole e le mie azioni. Scelgo di farlo ora. E così sia”.  

Forse, in prima battuta, ripetere questa frase potrebbe far emergere emozioni contrastanti. Se così fosse, prima di formularla, aggiungi: “Anche se in questo momento non credo possibile … mi sento a disagio … sono arrabbiato/a … voglio cominciare a pensare che a partire da adesso …” Questa premessa ti aiuta ad inserire un concetto importante come l’assunzione di responsabilità, anche quando la mente sta creando dubbi e ostacoli. Accorgiti.

DRITTO FINO ALLA CIMA

camminare

Non c’è un modo “giusto” o “sbagliato” di procedere nella vita. Le possibilità che ognuno di noi ha per ottenere ciò che desidera sono infinite.  A volte ho avuto molta paura, altre volte sono stata coraggiosa, e da questo ho imparato che è meno spaventoso affrontare la paura che metterla da parte e permetterle di indebolirmi. Salire fino alla cima della montagna è, a volte, durissimo e si possono incontrare molti ostacoli. Ma con una buona dose di volontà, preparazione, allenamento e determinazione ecco che l’ostacolo si trasforma in forza e determinazione.  Chi si protegge dalla vita e non si prende l’impegno di correre alcun rischio, vive con il terrore di sbagliare e che qualcosa potrebbe andare male.

Ho imparato ad accogliere più sfide nella mia vita: a volte è andata bene, altre meno.  E in entrambe le condizioni mi sono sentita viva e capace di camminare fino in cima alla montagna.

Accorgiti!

IMPARI CIO’ CHE HAI INSEGNATO: SEMPRE!

Tutti insegnano, e insegnano sempre.
Questa è una responsabilità che ti assumi inevitabilmente nel momento in cui accetti qualsiasi premessa, e nessuno può organizzare la propria vita senza un sistema di pensiero.
Una volta che hai sviluppato un sistema di pensiero di qualsiasi genere, vivi in conformità ad esso e lo insegni.
La questione non è se tu insegnerai, poiché in questo non c’è scelta.
Insegnare è imparare cosicché insegnante e studente sono la stessa cosa: l’insegnamento è un processo costante.
Insegnare e imparare sono le tue forze più grandi adesso perché ti mettono in grado di cambiare la tua mente e di aiutare gli altri a cambiare la loro.
Ricordati sempre che insegnerai ciò in cui credi.
“Imparerai ciò che insegnerai”
Se questo è vero, è sicuramente lo è, non dimenticare che ciò che insegni ti sta insegnando. Ciò che insegni lo rafforzi dentro di te poiché lo condividi.
Non vedrai la luce fino a che non la offrirai a tutti i tuoi fratelli.
Nel momento in cui essi la prenderanno dalle tue mani, la riconoscerai come tua.
Tuo fratello è lo specchio i cui vedi l’immagine di te stesso.
(Libera interpretazione di Un Corso in Miracoli)

Abbi cura di te. Accorgiti!

Children See Children Do

INVESTIRE SU TE STESSO

Occhio-con-cielo-riflesso

“Il miglio investimento che puoi fare è sempre e solo su te stesso, sulla tua crescita personale e spirituale. E questo genere di investimento richiede sia coraggio che carattere. Coraggio per poter andare a fondo nella conoscenza di te stesso, la missione più importante della tua esistenza. Carattere nell’essere determinato e inflessibile a percorrere il sentiero della conoscenza che, a volte, è fatto di ostacoli in apparenza insormontabili. Ma tu che hai carattere e sei determinato a continuare impari presto che ogni ostacolo è in realtà una straordinaria opportunità per salire sulla cima più alta della montagna, e da lassù goderti il panorama.
Accorgiti!” (LM SpiritualCoach)

IL TAGLIO DELL’ELASTICO

44646_670783499616975_1701850425_n

Creare una nuova e più profonda connessione con se stessi significa accelerare fortemente la propria crescita personale e spirituale. In alcuni casi, questo può generare l’abbandono di vecchi modelli di comportamento. Spesso, quando compi un salto in avanti, il modello di comportamento che ti stava trattenendo può riaffiorare in superficie, cercando di tirarti là dove sei sempre stato. E’ il timore del cambiamento che ti fa rimanere ancorato al vecchio schema, e per questo può esserti utile una tecnica che ho chiamato “taglio dell’elastico”.

– Chiudi gli occhi e immagina di avere due elastici agganciati ai tuoi piedi. Sono il tuo schema che vuoi lasciar andare
– Immagina ora di iniziare a camminare fino a che senti l’elastico tendersi. A quel punto fai virtualmente tutti i passi che ti sono necessari per percepire la tensione corretta per te. Ti stai allontanando dal tuo schema, e questo può essere faticoso.
– Ora ripeti a te stesso “Ringrazio questo schema e tutte le persone coinvolte per l’esperienza insieme. Ora sono pronto a nuove esperienze” e immagina di tagliare nettamente l’elastico.
– Senti come ci si sente a essere liberi.

Piccoli passi che ti aiutano a non incolpare le circostanze esterne per il modo in cui ti senti. Impari così a guardare dentro di te e a chiederti quale sia lo schema che ti disturba e a lasciarlo andare. La tua parte profonda ti conosce bene e se sai come contattarla ti può dare indicazioni straordinarie per vivere la vita che desideri.

Accorgiti!