VOLO

Non cesseremo mai di esplorare,
e alla fine della nostra esplorazione
arriveremo là dove abbiamo cominciato

(Thomar Stearns Eliot)

LA SEMPLICITA’

Espandere la mente significa viaggiare in ogni senso,  adottando comportamenti differenti e funzionali per migliorare l’esistenza: é questa la vera ricchezza! Le caratteristiche di un individuo ricco hanno radici profonde e attingono a una comprensione fondamentale: la ricchezza, prima ancora di essere una condizione materiale, è uno stato dell’essere.

L’esperienza che fai nella quotidianità è il frutto di ciò che sei, inutile raccontarsela in altro modo! Anche se arricci il naso e smetti di leggere istantaneamente pensando che sono tutte sciocchezze e che non è colpa mia se ieri mi hanno rigato la macchina nuova o mi hanno rubato il portafoglio, non importa perché la storia non cambia: ciò che pensi è il frutto di ciò che sei.

Non c’è bisogno di fare giri strani e neppure di impegnarti mentalmente in frustranti considerazioni se vuoi comprendere come va la tua vita: fermati e guarda, osserva, fatti le domande giuste e poi rispondi. C’è né una, la domanda regina di tutte le domande per aprire il tuo vaso di Pandora: “Sono felice?” e poi rispondi con assoluta sincerità … tanto se racconti bugie lo sai … certo che lo sai!

In seguito la regola è sempre la stessa: se sei felice benissimo, rinforza ancor di più la tua felicità. Se non lo sei, affrettati a a essere felice: la ricchezza è figlia della gioia e si fonda proprio su questo sentimento. Non ama essere inseguita ma accolta, disdegna colui che la combatte e segue solo chi la ama, in tutta la sua totalità. L’amore fa girare il mondo a dispetto di tutte le crisi che possiamo ingegnarci a creare e questa dinamica si allarga a tutte le condizioni che migliorano la Vita.

Se vuoi essere felice, non aspettare di raggiungere una condizione oppure un’altra riempiendoti di frasi come “Sarò felice solo quando sarò in peso forma … quando avrò 1.000.000 di euro in banca … quando avrò la macchina dei miei sogni” e vecchiume di questo genere: rinnovati e cambia rotta! Smettila di cadere sulla solita buccia di banana per poi dire che è che colpa di chi ha l’ha sbucciata e poi l’ha buttata per terra!

Guardati intorno e trova una condizione per essere ora felice: sono certa che ne puoi trovare moltissime partendo dalle più semplici e per questo puoi iniziare subito esprimendo gratitudine e continuando a farlo per tutto il giorno. Potresti scoprire che hai moltissimi motivi per cui essere grato e di gratitudine in gratitudine, verifica come è andata la tua giornata: rinforzare un atteggiamento di gioia espande l’energia allargando questa espansione a ciò che ti circonda. La ricchezza comincia da te!

Lasciati andare al fluire della Vita … 

 

 

CARPE DIEM

Cogli l’attimo che la Vita ti offre perché quello stesso attimo non tornerà mai più!

 

 

 

MAI UGUALE, MAI BANALE!

 

Lo scopo della vita di ognuno di noi è tra le trame della vita stessa: va creato, dipinto, interpretato.

Ogni giorno è un buon giorno per scoprire i dettagli di cui siamo fatti creando a misura perfetta, giusta per quel momento preciso, per quell’attimo creativo: e così, istante dopo istante, tessiamo la tela con cui vestire nuovi giorni, nuovi orizzonti.

Non cercare il significato della vita: crealo!

Sii creativo nell’alzarti al mattino e iniziare la tua giornata facendola risplendere di nuovi dettagli, accorgendoti di sfumature mai viste prima, ringraziando Dio per la magnifica fantasia che ti ha donato.

Inventati la vita, mai uguale, mai banale!

“Il Divino non è un oggetto bensì una creazione che solo i creativi scoprono” (Osho)