CHIEDO CREDO E MI PREPARO A RICEVERE

A quale voce dentro di te vuoi dare ragione? A quella del ciarlatano che rinnega ogni tua qualità, che ti dice che non c’è tempo, che ti manca sempre qualcosa per raggiungere il tuo sogno, che non devi commettere errori, che la colpa è sempre di qualcun altro o al saggio che indaga, valuta, sceglie e decide?

C’è sempre tempo, molto tempo. La trappola più grande nella quale spesso cadiamo è l’essere impazienti, il modo migliore per creare tensione, insoddisfazione e paura. Pensa questo quando senti nascere dentro di te l’impazienza: “Ho fiducia nel fatto che, qualunque cosa io intraprenda, si sta dispiegando in modo perfetto e nel momento giusto”

Smetti di credere che ci sia un modo “giusto” o “sbagliato” di procedere.  Essere prigionieri di un esito significa chiuderti alle infinite possibilità che la vita offre per ottenere ciò che vuoi.

IMG_9830

Non avere paura di sbagliare. Anche i migliori commettono degli errori. Sii contento di aver fatto l’esperienza, anche se non è esattamente come la immaginavi. Il tuo successo sta nel fatto di aver fatto A.I.C. (Alza il Culo).  Impara dai tuoi errori e ricalcola il percorso.

Sei  responsabile al 100% della tua vita. Nessuno può scegliere per te. Credere che sia così significa negare la possibilità di essere liberi, e a nessuno piace vivere in prigionia.

Accorgiti!

PENSIERI VERI

“Siamo la somma dei nostri pensieri. Le nostre circostanze siamo noi. Cambia il tuo mondo cambiando la tua mente”  Sono tutti veri questi pensieri, che ci si creda oppure no, così com’è vero l’esatto contrario.

Scriviamo una musica perfetta  che viene suonata  dall’Universo intero cosicché ne possiamo ascoltare la melodia. A volte è stonata, stridula, acuta a tal punto da ferire le orecchie che l’ascoltano, altre volte diventa un piacere tale da chiudere gli occhi permettendo alle note di cullare l’anima.

Image (20)

Attraiamo sempre ciò che siamo e non ciò che vogliamo. Non otteniamo il successo: lo dobbiamo essere per poterlo incarnare. La mente e la materia sono una sola espressione.  I pensieri che diventano oggetto della nostra attenzione, buoni o cattivi che siano, danno vita agli eventi successivi nel monto reale. L’anima è la sostanza della vita, non l’ingiustizia o la paura. L’Universo è pronto per noi e dona ciò a cui siamo più interessati. Siamo padroni del nostro pensiero, forgiamo il nostro carattere, plasmando la nostra condizione, l’ambiente in cui viviamo e l’intera nostra vita. Accorgiamoci!

ONE

Lei disse: “Dimmi qualcosa di bello” Lui rispose: “(∂ + m) ψ = 0

L’equazione sopra è quella di Dirac ed è la più bella equazione conosciuta della fisica. Grazie a questa si descrive il fenomeno dell’entanglement quantistico, che in pratica afferma che: “Se due sistemi interagiscono tra loro per un certo periodo di tempo e poi vengono separati, non possiamo più descriverli come due sistemi distinti, ma in qualche modo sottile diventano un unico sistema. Quello che accade a uno di loro continua ad influenzare l’altro, anche se distanti chilometri o anni luce” (Lo psicodramma dell’essere)

IMG_0220

OGGI E’ GIA’ DOMANI

E’ oggi che crei il tuo domani. Il tuo futuro si sta plasmando proprio adesso. Se la persona che desideri essere in futuro è amorevole, ricca, forte, sana, svolge una professione che ama ed ha relazioni appaganti, agisci come se la incarnassi ora. Tieni le spalle dritte, il mento alto e cammina con fierezza mantenendo un bel portamento sicuro e deciso. Diventi come ti senti: è una verità semplice e molto potente.

Il futuro che desideri va pensato, scritto e interpretato.  Necessita di tempo dedicato. Mettilo nero su bianco come se tutto fosse già accaduto un anno fa: “Lo scorso anno è stato magnifico! Ho scritto il mio libro e ho trovato un ottimo editore. Mi sono occupato/a della mia salute facendo movimento e mangiando sano. La mia professione è decollata ed ho una relazione appagante con un partner che mi ama e mi sostiene e che amo e sostengo. Sono fiero/a di me.”  Poi svolgi lo stesso esercizio raccontando il futuro come se fosse accaduto tre, cinque, dieci, vent’anni fa.

IMG_0173

I pensieri e le emozioni attuali hanno un rapporto diretto con i mattoncini che crei per il tuo futuro. Più hai fiducia in te nel presente, più il tuo futuro sarà ricco e pieno. Più hai timore nel presente, più il futuro ti spaventerà.

Proprio ora stai creando il tuo futuro, quindi ora in questo stesso istante puoi  creare il futuro che desideri. Inverti il motto “Se non vedo non credo” e trasformalo in “Lo vedo quando credo”. Anche se può sembrare strano o insolito dal punto di vista della logica, inizia proprio ora a credere che puoi e vuoi avere un futuro meraviglioso, e i fatti lo confermeranno. Accorgiti!

CHE STRESS

Lo stress deriva dal sapere cosa vuoi e non farlo. Se compili una lista delle situazioni che ti stressano ora, per ciascun sai esattamente cosa devi fare per stare meglio e probabilmente lo sai da molto tempo, ma semplicemente non lo hai ancora fatto.  Non sono mai le situazioni o le persone a causarti stress, ma la tua incapacità di compiere le azioni necessarie per stare bene.

Ecco un esempio. Una giovane donna mi racconta che, compilando l’elenco delle priorità, si è accorta di dover chiudere un capitolo della sua vita che l’ha accompagnata per molti anni. Sono mesi che gira in tondo al problema, come un aereo che sta aspettando l’ok all’atterraggio.

Lo ha tamponato per un po’, si è presa del tempo, ma le è ancora difficile comprendere che il cerchio si è chiuso e che lo stress di tenerlo ancora aperto le causa un eritema alle braccia e nervosismo che scarica in alcune aree della sua vita facendola sentire in colpa. Sa bene qual è la cosa più ragionevole e sana da fare ma ha paura di essere giudicata.

IMG_0159

Tra una chiacchiera e l’altra facciamo luce sulla vita di chi, secondo lei, potrebbero puntarle il dito contro e scopre che sono persone ferite che hanno scelto di tuffarsi letteralmente in quell’attività per far tacere le loro emozioni. Prende coscienza del prezzo che sta pagando nel mantenere viva l’intera situazione e, con molta emozione e tanta gratitudine, prende la decisione di concludere la collaborazione. Colgo i segnali che il suo corpo mostra istantaneamente ed  ho la certezza che tutto si concluderà al meglio per lei.

Non si accorge subito della leggerezza che sta percependo. Lo fa dopo qualche minuto con un respiro profondo, come se avesse preso coscienza di ciò che è accaduto e sorridendo mi guarda fissa dicendo: “Ora mi sento leggera”. La scelta interiore è fatta. So che sarà in grado di mantenere alta l’attenzione fino al momento in cui compirà l’azione: ha tutto il mio sostegno.  Ecco qua, nel concreto, come si può sciogliere lo stress.

Puoi cominciare subito: accorgiti!

UN NUOVO ORDINE

Molte persone impiegano energie vitali preziose perdendosi in un bicchier d’acqua, a tal punto da smarrire completamente il contatto con la magia e la bellezza della vita.

IMG_9518

Quando sei incastrato nelle tue piccole lotte, impara a guardarle prendendo le distanze. Immagina per un attimo di fantasticare e credere che non sia tuo ciò che stai sperimentando ma di qualcun altro e pensa ai suggerimenti che potresti dare. E’ molto più facile suggerire come fare quando il problema non ci appartiene: lo sperimenti ogni volta che dai un suggerimento o un consiglio.

Se qualcosa o qualcuno ti affligge, è probabile che possa esserci anche un po’ di paura magari mascherata da rabbia,  e questo ti porta a pensare in modo timoroso e frenetico invalidando fantasia e creatività, due caratteristiche utili quando c’è una questione da risolvere.

Un modo  è quello di scrivere il problema e sotto ad esso tutte le paure in cui credi. Una volta fatto l’elenco, piega il foglio e scrivi sopra un “Grazie”.  Prendi un foglio bianco e scrivi ciò che vuoi far accadere: una frase breve, evocativa, che non contiene negazioni e in tempo presente. Sotto la frase scrivi almeno 3-4 azioni che puoi compiere immediatamente, ne scegli una e la metti in atto nella stessa giornata. Ora puoi bruciare il foglio su cui hai scritto “Grazie” immaginando le paure trasformarsi in determinazione, forza, volontà o quant’altro di meraviglioso ti viene in mente.

John Lennon ha detto che la vita accade quando siamo presi a fare altri progetti. Se ti concentri sul momento presente la paura –che essenzialmente consiste nel farsi coinvolgere in un passato o futuro immaginario– non esiste. Potrai rimanere stupito  dalla facilità con cui le tue paure spariscono facendo trovare un nuovo ordine ai problemi.  Provare per credere. Accorgiti.

COMMETTO ERRORI, HO PROBLEMI… VIVO!

IMG_9636

Tutti commettiamo degli errori e tutti abbiamo problemi da risolvere: è la vita che lo prevede. Quando capisci come vivere senza di essi significa che sei morto. Dunque, sappi che è così: farai degli errori e avrai dei problemi. Nessuno viene esonerato. L’importante è non crogiolarti dentro ad essi. Molti di noi lo fanno.  Trovano conforto nel parlarne ripetutamente e a quante più persone possibili, rimaneggiandolo in continuazione, pensandoci 24h su 24h, lo analizzano da ogni punto di vista, ci rigurgitano sopra più e più volte cercandone la causa, il perché anziché meditare sul “come fare per cambiare”. Ecco il modo giusto per mantenerlo vivo.

Quando la tua giornata è terminata, lascia che i problemi prendano un’altra strada. Non conservare nessuno dei pensieri grigi e cupi per portarli nel tuo domani. Hai fatto del tuo meglio e se qualche errore si è insinuato, ringrazialo e chiedi a Dio – o a come ti piace chiamarlo -, di prenderlo in carico e insegnarti  come e cosa fare per essere in pace.  Ogni giorno dovrebbe essere vissuto come se finisse al tramonto e ricominciasse al risveglio, vestendo nuovi abiti, facendo nuove esperienze. E quando la tua testa si appoggia sul cuscino, pensa che hai fatto del tuo meglio e addormentati con un “Grazie”.

Siamo stati volutamente creati per imparare dalle difficoltà e dagli errori. Purtroppo molti di noi sono stati cresciuti pensando che non avrebbero dovuto commettere errori. Privati della loro genialità a causa dell’amore e della paura di genitori e insegnanti, diventano adulti rigidi e pieni di sensi di colpa. Se anche tu credi di appartenere a questa categoria, taglia il filo che ti unisce a questo credo. Ciò che è stato appartiene al passato e un nuovo futuro può essere costruito in questo stesso istante.

“A partire da adesso riconosco che la mia vita è il risultato dei miei pensieri, delle mie convinzioni, delle mie parole e delle mie azioni. Posso cambiare la mia vita cambiando i miei pensieri, le mie convinzioni, le mie parole e le mie azioni. Scelgo di farlo ora. E così sia”

Accorgiti.