MASSIMA ATTENZIONE!

A ogni cosa che fai, dedica la tua massima attenzione: non impegnarti solo con metà della tua mente mentre l’altra metà si lamenta di ciò che sta facendo.

Quello a cui ti stai dedicando proprio ora potrebbe non essere nel dettaglio ciò che vuoi veramente, ma è con certezza la strada che hai scelto in questo momento per arrivare al tuo obiettivo. A volte si fanno giri un po’ più larghi, tortuosi, che possono far sembrare di non arrivare mai. Se hai ben saldo dentro di te la tua meta e nessun dubbio sul fatto di raggiungerla, stai pur certo che ci arrivi.

IMG_0882

Le parole che scrivo sono frutto dell’esperienza personale dove, a volte, ho scelto di percorrere strade che sembravano portare altrove. Altre volte mi pareva addirittura di tornare indietro e anche in quei momenti non ho mai mollato e ho capito che fare qualche passo indietro rispetto all’obiettivo può risultare utile per un potente salto in avanti.

Questa è in sintesi la storia di SpiritualCoachnata un giorno di giugno e sopravvissuta a tutte le intemperie delle controintenzioni. Ringrazio Dio, che è la mia forza dentro!

SIGNORE E SIGNORI VI PRESENTO I CAMPIONI!

lupi1

I Campioni non mollano mai! Sul pezzo, grintosi, carichi di energia si giocano l’ultimo miglio come se fosse l’inizio del percorso. Quando cadono si rialzano più forti di prima. Quando sentono che l’impronta della motivazione inizia ad alleggerirsi premono sull’acceleratore: hanno imparato a guidare e sanno come fare.

I Campioni non mollano mai! E incoraggiano i loro compagni a non mollare mai. Uomini e Donne che tracciano la loro esistenza nella consapevolezza che potrebbe essere il loro ultimo grido di battaglia. Sí, hai letto bene: uomini e donne. Credevi forse che i gridi di battaglia fossero solo al maschile? Nulla di più sciocco che pensare alle donne come a fragili fiori che si spezzano con un soffio di vento. Che credenza senza fondamenta!

La grinta femminile é meravigliosa quando si manifesta nella sua totalità. É un lupo che ulula per riunire il branco, un fiume in piena che spacca gli argini per far entrare la consapevolezza. Chi ha detto che le donne debbano mostrare il lato debole e niente più? Nella fantasia collettiva c’è sempre una Biancaneve indebolita dalla mela avvelenata che aspetta il principe azzurro per essere risvegliata. Nulla di male in tutto ció e se il principe é anche carino, benvenga! Ma che non sia tutto ciò su cui appoggiare la vita… C’è molto di più nella storia delle Donne.

Le Campionesse e i Campioni non mollano mai! Non c’è nulla oltre a ciò che vedono davanti ai loro passi e nella mente un orizzonte nuovo che li fa camminare nella certezza di raggiungerlo.

Le Campionesse e i Campioni non mollano mai, uniti per togliere quel velo di convinzioni che li ha depressi nello spirito. Ora sanno come fare e semmai un giorno dovessero avere dei dubbi, saranno i dubbi stessi a rendere la loro vita una meraviglia.