MEDITACTION

SCRITTA......

L’unico tempo che abbiamo a disposizione per cambiare e trasformare le situazioni è il momento attuale. Il passato è il tempo del “se fossi stato, se avessi avuto” che reca frustrazione, il futuro è il tempo dell’ansia e dell’incertezza: ecco che il momento attuale è il tempo migliore in assoluto per gestire sia il passato che il futuro.

Non opporre resistenza alla vita significa essere in uno stato di leggerezza e sollievo. Prendere gli episodi del passato e trattarli con accettazione nel tempo presente è “liberare il futuro” rendendolo differente da un passato scontato.

La felicità e la serenità che molti cercano nel mondo può essere trovata in modo semplice: osservando i propri pensieri. Quando sei catturato dal mondo dei pensieri senza esserne consapevole, credi di vivere una vita e invece sei totalmente addormentato. Svegliarsi a nuova vita significa divenire consapevole di cosa sta succedendo intorno a te, nel mondo che tu stesso hai provveduto a manifestare. Nel tempo presente, nel quieora, nel momento attuale c’è la chiave della felicità e della serenità.

Voglio che tu rifletta su un’attitudine che pochi, rispetto alla quantità di persone che popolano la Terra, utilizza: la meditazione. Ti assicuro che non è una parolaccia da evitare bensì un’abitudine da acquisire q u o t i d i a n a m e n t e. Se tu avessi la volontà di mettere in atto questa straordinaria tecnica per una settimana, potresti accorgerti di molti pensieri invalidanti che rallentano e, in alcuni casi, bloccano la tua energia. Ricordo quanto fu difficile per me disciplinarmi in questo senso per poi farla diventare una “piacevole abitudine” che provvedo a trasformare a seconda delle necessità. In questo periodo alterno la meditazione statica a quella dinamica e confesso che la seconda è la mia preferita, soprattutto quando sono immersa totalmente nella natura.

Se ti va di sperimentare, dopo aver letto questo breve articolo, fai questo:
. Siediti in una posizione comoda mantenendo la colonna vertebrale eretta. In questa posizione l’energia scorre con più facilità
. Chiudi gli occhi, appoggia le mani una sopra l’altra sul tuo grembo con i palmi rivolti verso l’alto, con l’intenzione di accogliere i tuoi pensieri con grazia, semplicità e fluidità.
. Respirando normalmente, rilassa il tuo corpo portando pian piano il respiro sempre più in basso, verso l’addome.
. Inizia a contare i tuoi respiri fino ad arrivare a 100.
. Con calma apri gli occhi e sei pronto per iniziare una spettacolare giornata.

Sempre se ti va, puoi scrivere qui sotto la tua esperienza cosicché anche altri la possano leggere e chissà, magari invogliarsi a cominciare.

Ti lascio con un alcuni passaggi della Lezione 110 di Un Corso in Miracoli che puoi utilizzare come promemoria durante la tua giornata di oggi:

Io sono come Dio mi ha creato.

L’idea di oggi è dunque tutto ciò di cui hai bisogno per permettere che una correzione completa guarisca la tua mente, e ti dia la visione perfetta che guarirà tutti gli errori che qualsiasi mente abbia fatto in ogni tempo o luogo. È sufficiente per guarire il passato e liberare il futuro. È sufficiente per permettere che il presente sia accettato così com’è. È sufficiente per permettere al tempo di essere il mezzo con il quale tutto il mondo impara a sfuggire al tempo, e ogni cambiamento che il tempo sembra portare col suo trascorrere. |…| Il potere di guarigione dell’idea odierna è illimitato. |…| Io sono come Dio mi ha creato. Suo Figlio non può soffrire nulla. Ed io sono Suo Figlio.

Buon Lavoro e Buon Divertimento.